Strutture Congressuali

Natura & tempo libero

bergamocard

Montagna

Panorami mozzafiato a due passi dalla città. Questa la principale caratteristica della montagna bergamasca: dai colli dolci attorno a Bergamo ai 2.000 metri della cresta tormentata dell'Alben, alla imponenza splendida del gruppo dell'Arera a 2.500 metri, sopra la Valcanale e la sua gola ricca di abeti e disseminata di antiche frazioncine dove si respira l'atmosfera più genuinamente alpina.

E poi le regine delle Orobie, con il Pizzo dei Tre Signori, il Corno Stella, il Pizzo del Becco da un lato e dall'altro i grandi "Tremila", il Pizzo di Coca, il Redorta, lo Scais, con sentieri e laghetti e percorsi fra pascoli, ghiaioni, rocce la cui emozione è difficile descrivere.

Una montagna da vivere sia in estate che in inverno.

Impianti di risalita, piste da sci alpino, piste da sci nordico, snowboard, pattinaggio, bob: questo e molto altro è quanto ha da offrire la montagna bergamasca nella sua veste invernale, inserendosi così a pieno diritto tra i comprensori sciabili meglio attrezzati della Lombardia.

I centri di turismo orobici sono facilmente raggiungibili, in condizioni di traffico normali, in poco più di un'ora e mezza d'automobile da Milano, da cui distano mediamente non più di 100 chilometri.

Tra gli impianti di risalita, numerosi sono quelli di ultima generazione che consentono di portare in quota un notevole numero di utenti in tempi rapidi. La qualità dei servizi aumenta di pari passo con le strutture ricettive: con una crescente disponibilità di posti letto in alberghi di qualità, moderni "residences", graziosi appartamenti, e suggestivi bed & breakfast.

C'è davvero una montagna di buone ragioni per scegliere di trascorrere nelle valli bergamasche un indimenticabile periodo di vacanze e di svago.