Strutture Congressuali

bergamocard

Città Alta

Le Mura

L'imponente struttura militare che racchiude come un gioiello la parte alta di Bergamo e ne caratterizza da secoli il profilo, fu innalzata a partire dal 1561 durante il periodo di appartenenza alla Repubblica di Venezia.

Sei chiolometri di perimetro, quattordici bastioni, due piattaforme e quattro porte monumentali, oltre agli ampi spalti ombreggiati da centinaia di ippocastani, ne fanno un passeggio privilegiato che consente di godere di una vista mozzafiato verso il centro cittadino, la pianura e le valli circostanti.

Piazza Vecchia e dintorni

Considerata il "salotto" nel cuore di Città Alta, Piazza Vecchia venne creata nel XIV secolo dai veneziani nell?area tra la Piazza del Duomo e la via principale cittadina, rappresentata oggi dall'insieme di Via Gombito e Via Colleoni. Il grande spazio monumentale, che aveva la funzione di rappresentare il potere civile, ha ancora come sfondo il Palazzo della Ragione (XII secolo), sulla cui facciata domina il Leone di San Marco. La torre civica, meglio nota come il Campanone, la sede dell'Università di Bergamo e alcuni edifici sopravvissuti alle modifiche urbanistiche quattrocentesche, incorniciano la scenografica piazza insieme al palazzo seicentesco, oggi Biblioteca Civica "A. Maj" , mentre al centro è posta la settecentesca fontana in marmo dono del podestà Alvise Contarini. L"attigua Piazza del Duomo resta il fulcro della vita religiosa, con una concentrazione di edifici di notevole valore storico-artistico. Il Duomo contiene opere del Moroni e del Tiepolo; la Basilica di Santa Maria Maggiore presenta all?interno una sorprendente ricchezza decorativa di impronta barocca con affreschi, stucchi, tele ed arazzi. La Cappella Colleoni, vero gioiello architettonico, ospita i monumenti funebri del famoso condottiero e della figlia Medea e superbe decorazioni ed opere d'arte, tra cui affreschi del Tiepolo.

Musei

Il Civico Museo Archeologico, con sede nel trecentesco Palazzo Visconteo, ospita importanti reperti che introducono alla conoscenza della Bergamo più antica. Al suo fianco si trova il Museo Civico di Scienze Naturali Caffi, con importanti collezioni zoologiche, di scienze della terra e di paleontologia.

Il Museo Storico di Bergamo trova invece collocazione nel fabbricato all?interno del mastio della Rocca viscontea e nell'ex-convento di San Francesco, e ripercorre le vicende del territorio bergamasco in rapporto alla storia lombarda e nazionale.

Infine il Museo Donizettiano di via Arena riunisce in un'unica collezione cimeli e oggetti della vita e dell?attività artistica di Gaetano Donizetti.